Bilancio al 31 dicembre 2019 e Relazione sulla gestione del Consiglio di
Amministrazione.

La Fondazione “Bella Ciao” il 31/12/2019 ha chiuso il dodicesimo esercizio dalla sua costituzione.

La Fondazione ha mantenuto una attenta gestione del proprio patrimonio, ha promosso iniziative ed attività volte allo studio, alla ricerca, alla formazione, all’innovazione della politica.

Nel corso del 2019 la Fondazione ha promosso e messo in atto iniziative culturali ed eventi rientranti tra i propri compiti istituzionali e statutari. Altre iniziative avviate negli esercizi precedenti si stanno concretizzando.

La Fondazione ha dato un proprio contributo al Circolo Cooperatori Romagnolo finalizzato ad iniziative legate ad una ricerca ed alla pubblicazione di un libro sulla storia delle “Case del Popolo” in Romagna.

Inoltre, in occasione della VII edizione dell’appuntamento nazionale “La notte Rossa 2019” è stata organizzata una iniziativa con ACHILLE OCCHETTO, artefice della svolta che ha cambiato la storia del Partito Comunista Italiano e della sinistra italiana.
Nell’occasione ha presentato il suo libro “LA LUNGA ECLISSI”. Come avviene già da tempo, anche nel 2019, sono stati dati contributi all’Associazione Prometeo di Faenza per la realizzazione di iniziative culturali che investono il territorio Faentino.

La Fondazione, inoltre, ha siglato un importante accordo con l’Istituto Storico della Resistenza e dell’età contemporanea, che attiene il graduale riordino e digitalizzazione degli archivi della Federazione del PCI di Ravenna (oltreché, in prospettiva, quello di altre strutture, come ad esempio l’archivio del PCI faentino).

Nel 2019 si è concretizzata la costituzione di un fondo, alimentato da risorse che provengono dall’insieme di società, cooperative e della Fondazione, che gestiscono il patrimonio immobiliare già del PCI, finalizzato alla realizzazione di iniziative culturali ed eventi che attengono la storia della sinistra nel nostro Paese.

Da tale fondo verranno attinte anche le risorse per portare a termine i progetti già avviati per la messa in sicurezza di archivi e materiali che testimoniano la storia del PCI. Tutte le iniziative ed i progetti per i quali verranno utilizzate risorse del fondo saranno promosse e coordinate dalla Fondazione Bella Ciao.

La Fondazione è partecipe, insieme alle fondazioni consorelle e agli Istituti Storici della Regione Emilia Romagna, nella messa a punto di un piano di iniziative culturali, ricerche, eccetera, per preparare la celebrazione del centenario della fondazione del PCI, nel gennaio 2021, ed ha versato un primo contributo di euro 7.000,00 per tale progetto.

Infine, nel 2020, si riproporrà il tema dell’utilizzo del fondo dedicato al “Premio in memoria di Arrigo Boldrini” (euro 4.000,00 non utilizzati nel 2019) tesi di ricerca sui temi della liberazione e della ricostruzione post bellica e più in generale sulla storia contemporanea.

Allegati

Si consiglia di scaricare i documenti completi per informazioni aggiuntive.