Libro “I Comunisti nella terra dei preti”

Storia e personaggi del PCI
Brisighella, 1921-1991

A cura di Claudio Visani e Viscardo Baldi

 

Brisighella è nota per essere "la città dei cardinali". Dal dopoguerra agli anni Ottanta era, assieme a Faenza, "l'isola bianca" della Romagna comunista e repubblicana. Ma agli inizi del secolo scorso era l'idea socialista a prevalere. E dopo la scissione di Livorno che nel 1921 diede vita al PCdl, i comunisti brisighellesi furono tra i primi ad aprire sezioni del nuovo partito e a subire, poi, le persecuzioni del regime fascista. 

Questo libro racconta la storia del Partito comunista a Brisighella, dalla nascita fino alla trasformazione nel Partito Democratico della Sinistra (PDS) del 1991.La racconta ricostruendo le storie e le vicende personali e politiche dei comunisti brisighellesi nella terra dei preti.

Da questo lavoro emerge uno spaccato di 70 anni di storia di una comunità, oltre che di un partito.

Posted in Libri, Tutte le Iniziative.